IL FEMMINILE SACRO È…DANZA. Paolo Raimondi

“L’epoca di Maitreya (Cristo) proclama la donna. La Sua manifestazione è connessa con la convalida della Madre del Mondo nel passato, nel presente e nel futuro. Il Libro della Vita è così bello! (Gerarchia – 13)”

La Madre del Mondo procede da Aditi, la Madre Suprema, l’Eterno Femminino; ed è il Divino Essere in manifestazione come Femminino Sacro.

La donna è convalidata nella propria elezione dalla Madre del Mondo ed è di fatto una Sua Danzatrice Sacra.

La vera danza emana direttamente dalla Luce. Nasce nello Spirito. Si manifesta nella Fisicità di Materia Vergine. Continua a danzare la Luce, nella Materia Densa. Ritrova la sua essenza in Materia Luce.

La vera danza è sacra così come la Vera Danzatrice!

Chi sarà mai allora una Danzatrice Sacra?

Si potrà comprendere soltanto se si riuscirà a sostenere la Forza del suo sorriso, poiché è lo stesso Sorriso della Madre del Mondo.

Che sia il Sorriso Sacro della Madre del Mondo!

Che sia!

Antiche danze sacre inducevano al silenzio attraverso il tintinnio di cavigliere, cimbali e sistri. Da quei silenzi potevano affiorare leParole sacre di cui l’Anima ha tanto bisogno. Ora può riaffiorare il loto argentato in ogni momento … in ogni momento!

Tutto è danza, soprattutto ciò che non vedi. Solo ascoltando puoi vedere, ma rammenta ch’è danza il tuo stesso ascoltare, e la musica è la danza dei Suoni nati dal Silenzio, dove la Danza è sempre stata, sempre è, e sempre sarà. Anche i tuoi pensieri danzano ed è tuo compito ordinarli nel Sacro poiché non ti è concesso di ferire la Vita, ed è tuo compito assoggettarti al Silenzio del tuo cuore per un pensiero che danza la Luce dell’Amore.

Ricorda sempre che tutto danza, e la vita è la Danza del Tutto.

Vorrei che il tuo sorriso sacro possa essere anche per me. Vorrei che tu possa sorridermi. Certo hai il diritto di chiedermi chi io sia. Certo tu sai che spesso non ti so rispondere. Certo io so che tu sai perfettamente chi sono io. Ho sempre bisogno del tuo sguardo. Ho sempre bisogno della tua carezza. Ho sempre bisogno che tu possa danzare anche per me. Ho sempre bisogno che tu debba muovere l’inerzia dolorosa dell’Anima mia. Non importa se tu diventi Salomè, prendi pure la mia testa, io voglio vivere soltanto del mio cuore e sentirti dentro di me, dovessi morire.

Non si può toccare la Danzatrice quando sorride. Ti concede solo di guardarla.

Se insisti nel volerla toccare Ella ti domanderà: “Sei in grado di danzare con Me?”.

E tu dovrai saperle rispondere. Ti potrebbe spezzare il cuore se non le sapessi rispondere.

Saresti ridotto in cenere!

La vita è un rituale di Danza sacra in tutte le sue manifestazioni; è un’infinita serie di Suoni e Armonie musicali, dove i movimenti sono frequenze stabilite dai Numeri, che a loro volta sono Entità Cosmiche.

Certi movimenti possono essere sconvolti dal loro Ordine naturale a causa dell’esercizio del libero arbitrio.

Dovremmo allora cercarci nella possibilità di sbagliare, per ritrovarci nell’Ordine della danza sacra, di cui ogni vita è testimonianza. È questo che ci dà il diritto di perderci, e il segreto risiede nel temere di non poterci ritrovare.

È nel giusto che abbiamo bisogno di essere guidati? Se non ci perdessimo non potremmo ritrovarci in ciò che è il nuovo più sacro, che è e sarà sempre più avanti; dunque, perché temere le Guide che permettendoci di perderci ci guidano a ritrovarci?

Come danza la Luce Lunare? Per saperlo osserva attentamente come cammina una donna consapevole di essere Donna. Potrai vedere che non ci sono gesti superflui nel suo poggiare il piede sulla Terra. Guarda come muove le mani quando ti accarezza i capelli, vedi come stringe il vento dei tuoi pensieri e libera la tue lacrime in modo che tu possa piangere senza vergogna. Sappi che piange la tua coscienza e non colui che ritiene di essere te. Tutti dobbiamo imparare a danzare una danza sacra che non ci permetta più di mentire.

Ora la Vita stessa è una Danzatrice Sacra.

È l’immoralità che temi perché ti hanno insegnato ad essere debole e succube di oscuri intendimenti. Ti hanno negato di sapere che puoi raggiungere l’immortalità poiché sei immortale. 

È certo che la danza che ti hanno insegnato per millenni è morale, ma non sacra.

Accetta dunque il bacio infuocato della tua Anima così immorale, così nuova, così pretenziosa e irrefrenabilmente danzante. L’Anima danza la sacralità del tuo Spirito. Diventa dunque forte nell’insegnamento dovuto alle tue immoralità che in molti e soprattutto oggi, insistono nel chiamarle peccati.

E soprattutto, non avere più paura dinanzi al Sorriso Sacro della Madre del Mondo, Unica e vera Danzatrice Sacra.

Paolo Raimondi